INCENTIVI INAIL PER LA MITIGAZIONE DEL GAS RADON ALLE IMPRESE CHE INVESTONO IN SICUREZZA

INAIL ha approvato il nuovo modulo OT23, per gli interventi migliorativi in materia di salute e sicurezza sul lavoro da implementare nel 2021: tra questi sono inseriti gli interventi di mitigazione del gas radon, che rappresenta la seconda causa di cancro del polmone, dopo il fumo.

View More INCENTIVI INAIL PER LA MITIGAZIONE DEL GAS RADON ALLE IMPRESE CHE INVESTONO IN SICUREZZA

ORVIETO E IL VITERBESE TRA I LUOGHI PIU’ RADIOTATTIVI: COLPA DEL TUFO

Orvieto e tutta l’area del Viterbese (probabilmente del bacino del lago di Bolsena ndr) sarebbero i luoghi più radioattivi d’Italia. La notizia è stata pubblicata in un articolo dal Corriere della Sera che nella classifica dei 5 luoghi più radioattivi del mondo inserisce quello che sarebbe il “più radiattivo” d’Italia.

View More ORVIETO E IL VITERBESE TRA I LUOGHI PIU’ RADIOTATTIVI: COLPA DEL TUFO

IL RADON E’ RADIOATTIVO: IL CONTROLLO NEGLI EDIFICI E’ OBBLIGATORIO

Anche se non è possibile eliminare del tutto il radon dagli ambienti in cui si vive (tracce di questo gas sono comunque sempre presenti anche nell’atmosfera libera), è però possibile ridurne la concentrazione al di sotto dei limiti di legge attuando dei semplici interventi edilizi sulle abitazioni esistenti o adottando criteri anti-radon in stabili di nuova costruzione.

View More IL RADON E’ RADIOATTIVO: IL CONTROLLO NEGLI EDIFICI E’ OBBLIGATORIO

RIVOLGITI AD UN TECNICO ESPERTO PER VALUTARE LA PRESENZA DEL GAS RADON

L’Italia uniformandosi agli altri Paesi, per tutelare la salute della popolazione nelle abitazioni e luoghi di lavoro, ha emanato il Decreto Legislativo n.101/2020, demandando ai geometri, architetti e ingegneri iscritti all’Albo professionale e in possesso di un attestato di qualifica conseguito a seguito di un corso specifico la competenza di intervenire negli edifici dove sono presenti elevate concentrazioni di radon.

View More RIVOLGITI AD UN TECNICO ESPERTO PER VALUTARE LA PRESENZA DEL GAS RADON