MITIGAZIONE DEL GAS RADON

È possibile ridurre temporaneamente i livelli di radon semplicemente aprendo porte, finestre e prese d’aria ai piani inferiori della casa, ma ciò non dovrebbe essere utilizzato come strategia di mediazione a lungo termine. Questo tipo di ventilazione vede i valori tornare ai livelli precedenti in sole 12 ore. Per ridurre le concentrazioni è necessario rivolgersi ad un Esperto in interventi di risanamento gas radon

Per ridurre le concentrazioni è necessario applicare delle tecniche specifiche di mitigazione

Le case con scantinati sono solitamente mitigate con sistemi di aspirazione. In un sistema di aspirazione passiva, i tubi vengono inseriti nella roccia e nel terreno sottostante, sia nel massetto del pavimento che dall’esterno della casa. I risultati del test del radon indicano quanti tubi saranno necessari e dove dovrebbero essere posizionati. Spesso è necessario un solo tubo per raggiungere un livello raccomandato, fissato in 300 Bq/m3. I sistemi di aspirazione attivi collegano il tubo a un ventilatore di sfiato situato all’esterno della casa o in vano di servizio. Il ventilatore preleva il gas da sotto casa e lo rilascia nell’ambiente esterno, creando un vuoto sotto la soletta.

Sigillatura

Pur non essendo un metodo autonomo, la sigillatura rafforza l’efficacia di altri sistemi di mitigazione, limitando il flusso di radon in casa. Man mano che le fondazioni si assestano, il terreno si muove e si formano crepe, consentendo l’accumulo di livelli pericolosi di gas radon nell’ambiente interno.

Ventilatore a recupero di calore

Chiamato anche scambiatore di calore aria-aria, questo sistema si basa su una maggiore ventilazione per ridurre i livelli di radon. Più efficaci se utilizzati negli scantinati, questi sistemi richiedono un corretto equilibrio per ridurre i livelli, ma possono essere utili anche per ridurre altri contaminanti dell’aria interna. Questo sistema può, tuttavia, comportare un notevole consumo di energia per il riscaldamento e il raffreddamento.

Pressurizzazione casa/stanza

Questo sistema si basa su un ventilatore che soffia aria dal piano di sopra o all’aperto nel livello più basso della casa. Le porte e le finestre al piano inferiore devono essere chiuse il più possibile. Introducendo sfide di umidità e temperatura, questo metodo può rivelarsi costoso a seconda della tipologia della costruzione e dei livelli di radon presenti nella casa.

Trattamento delle acque al punto di ingresso

Ponendo molto meno di un rischio rispetto al gas radon nell’aria, l’acqua potrebbe essere responsabile di parte della concentrazione di radon in una casa dalla doccia, dal bere o dal funzionamento del rubinetto. Pozzi, sorgenti e fonti d’acqua sotterranee hanno molte più probabilità rispetto alle fonti di acqua superficiale di trasportare il radon in casa e quindi dovrebbero essere testati. La mitigazione per l’approvvigionamento idrico nel punto di ingresso è il trattamento raccomandato, utilizzando un filtro granulare a carboni attivi o un sistema di aerazione.


E il costo della mitigazione del radon?

Le stime sui costi possono essere ottenute contattando tecnici o aziende di mitigazione del radon certificati. Il costo dipenderà dalle dimensioni e dal design della tua casa e dai metodi di riduzione del radon necessari. 


Cose da considerare quando si sceglie un professionista di mitigazione del radon:

Ti consigliamo di considerare quanto segue:

  • Utilizzare un professionista certificato o qualificato per la mitigazione del radon, richiedendo il titolo autorizzativo, controllando che la formazione di 60 ore sia stata acquisita attraverso un corso universitario dedicato. Puoi trovare un elenco di professionisti qualificati cliccando qui.
  • Scegli un appaltatore per risolvere un problema di radon proprio come sceglieresti qualcuno per fare altre riparazioni domestiche: ottieni preventivi e chiedi/controlla le referenze. Considera la conoscenza, l’esperienza, i prezzi e le tecniche di mitigazione che intendono utilizzare.
  • Chiedi la garanzia (con un contratto scritto) che il radon nella tua casa sarà ridotto rispetto alle concentrazioni elevate riscontrate se superiori ai 300 Bq/m3.

PER ISCRIVERTI AL PROSSIMO CORSO SCRIVI A: info@tecnicieprofessione.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *