IN CHE MODO IL GAS RADON INFLUISCE SUGLI ACQUISTI O SULLE VENDITE DI CASE

Il radon è un gas radioattivo che non puoi vedere o annusare. Ma quando ne inspiri troppo, aumentano le tue possibilità di cancro ai polmoni e altri disturbi. E mentre una certa quantità di radon è accettabile nelle case, i livelli elevati sono problematici.

Il gas radon in immobili oggetto di vendita

Nel corso dell’acquisto di una casa, ci sono alcuni rompicapo che potresti incontrare. Ad esempio, se l’ispezione della tua casa rivela problemi alle fondazioni, oppure infiltrazioni di acqua nel tetto, un abuso edilizio non sanato, problemi di umidità e muffa, oppure la presenza di alte concentrazioni di gas radon.

Come fa il radon a entrare nelle case?

Il radon deriva dalla naturale rottura dell’uranio nel suolo e in genere si sposta dal terreno in una casa attraverso crepe o buchi nelle fondamenta. Può anche entrare in una casa attraverso l’impianto idrico. Una volta dentro, il radon può rimanere intrappolato, accumulandosi e causando problemi di salute.

Tieni presente che il radon non è un problema specifico solo per le case più vecchie; anche gli edifici più recenti possono avere concentrazioni elevate di gas radon. L’unico modo per determinare se una casa ha un livello accettabile di radon o meno è eseguire un test del radon. Si acquistano dei dosimetri presso laboratori certificati, oppure all’Arpa Regionale o all’Enea.

Come testare una casa per il radon

Verificare la presenza del gas radon è abbastanza facile. Una scelta economica è quella di acquistare un kit da un laboratorio certificato, all’Enea o all’Agenzia di Protezione Ambientale Regionale (Arpa). Ad esempio l’Arpa Friuli Venezia Giulia, ha messo online la possibilità di acquistare i dosimetri attraverso un modulo di richiesta, attraverso il quale il kit di misura viene spedito al richiedente, al costo di 70 euro +IVA, in una busta formato A4, contenente tutte le istruzioni.

Con uno di questi kit, in genere si posiziona un dispositivo di rilevamento in casa, nei vani maggiormente frequentati (soggiorno, camera da letto, studio, ecc), lontano da finestre e correnti d’aria. I dosimetri solitamente vengono posizionati nelle parti basse della casa, una volta che il periodo di test è finito, lo spedirai al laboratorio prescelto, che rilascerà un certificato con le concentrazioni rilevate.

Se queste superano i 300 Bq/m3, è necessario intervenire interpellando un esperto in interventi di risanamento gas radon, che è un tecnico qualificato iscritto all’Albo professionale dei geometri, architetti o ingegneri, che deve esibire un attestato di frequenza ad un corso di formazione specifico di 60 ore. Puoi cercare un tecnico della tua Regione cliccando qui

Sbarazzarsi del radon

Se la tua casa ha alti livelli di radon, non farti prendere dal panico – è possibile risolvere il problema, senza spendere necessariamente molto. Non esiste un’unica soluzione per mitigare il radon. In alcuni casi, un intervento meno invasivo e costoso può risolvere il problema, ricorrendo a sigillare le crepe delle fondamenta o altre fessure con materiale idoneo. In altri casi, potrebbe essere necessario un intervento più complesso.

Come assicurarsi di non finire per acquistare una casa con radon

Molte volte nell’acquistare, vendere o affittare una casa è opportuno eseguire le misure, visto che il gas radon è responsabile del cancro del polmone e può rappresentare un vizio occulto, creando le condizioni di ridurre anche il valore dell’edificio. Se sei preoccupato che la casa che stai cercando di acquistare abbia un problema con il radon, insisti su un test completo prima di definire l’ acquisto. In molte zone d’Italia, sul modello degli Stati Uniti è già consolidata la procedura di allegare all’atto di acquisto o di locazione un certificato del laboratorio con i valori delle concentrazioni del gas radon.

Se hai intenzione di vendere nel prossimo futuro, vale la pena condurre un test del radon prima di mettere in vendita la tua proprietà. E se stai acquistando una casa, insisti sulla conferma che non ci sono problemi di radon prima di andare avanti con il tuo acquisto. L’Ente di Protezione Ambientale (EPA) stima che quasi una casa su 15 negli Stati Uniti abbia un livello elevato di radon e i dati in Italia seguono lo stesso andamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *